ABOUT THE ARTISTEVENTSPORTFOLIOSTUDIOCONTACT

God Bless America: Press Release (Italiano)

GOD BLESS AMERICA
romanzo filosofico politico dell'artista
XHOVALIN DELIA
regista & pittore

Diversamente dall'animale che sceglie o respinge per istinto, l'uomo lo fa per un atto di libertà. Ciò fa sì che la bestia non possa allontanarsi dalla regola che le è prescritta, anche quando le sarebbe vantaggioso il farlo, e l'uomo invece si allontani spesso a suo danno.

In questo contesto filosofico, in un stile originale pittorico poetico cinematografico, fra il reale e il virtuale, la guerra e la pace, la ragione e la follia, al di là del "Bene" e del "Male", in un intreccio naturale del mondo animale e umano, l'artista racconta il II° romanzo ambientato fra New York e Firenze (dopo 9/11) al cui centro c'è la famiglia americana Warrior, che vive insieme e in armonia con gli animali tranne il cane e la gatta che litigano in continuazione.

Il conflitto fra Gurgk & Bushett, (cane & gatta), malgrado, considerato "naturale", Darwina, la protagonista di 7 anni, lo vede con angoscia, ma quando seppe che Gurgk, ha ammazzato la mamma di Bushet, e ne ha perfino mangiato i suoi cuccioli, la convivenza fra le due bestie "nemiche" diventa un vero e proprio incubo.

Dopo 9/11, meravigliata dai pacifisti europei, Darvina, chiede ai suoi genitori di comperare un "vero arcobaleno", convinta che il sacro simbolo potrà riconciliare anche il cane e la gatta. Benché ingenua, la richiesta della piccola, viene prontamente accettata dai genitori traumatizzati dalla minaccia continua del terrorismo islamico, ed ammaliati anche dalla nostalgia del Vecchio continente, lasciano l'America per una breve vacanza a Firenze. Ma anche lì non tutto è come sembra...

Sarebbe possibile tracciare nell'arcobaleno la linea che determina dove termina il violetto e comincia l'arancione? Possiamo vedere distintamente i vari colori, ma in quale punto il primo si trasforma nel secondo? Si può dire la stessa cosa della ragione e della follia umana?

Nella ricerca dell'equilibrio fra i contrari, in una ricostruzione storica sintetica, con un linguaggio distante dal politically correct, il romanzo osa di "dissacrare" il Bene, l'Amore e la Pace. Senza santificare, ne il Male, ne l'Odio, ne l'Immorale, smaschera il Buonismo, il moralismo e il pacifismo e, scavando con spietata durezza nei labirinti oscuri dell'uomo, proprio nel quello postmoderno, arricchito, sofisticato supertecnologico, "scopre" il vuoto morale e spirituale.



XHOVALIN DELIA
regista & pittore

Xhovalin Delia, regista & pittore, nato nel 1959, in Albania, vive e lavora a Firenze, Italia.

La sua arte, orientata verso il Postmoderno, non conosce frontiere, anzi, la propria diversità che "divide" la gente e, i valori universali che gli unisce, è l'essenza della sua creatività, che viene espressa tramite la pittura, istallazione, video, performance, film e letteratura. "Dio Benedica l'America", è la II° opera letteraria dopo il romanzo "Venere", pubblicato nel 2005.

xhdelia@yahoo.com